Earth-Rite® RTR

/Earth-Rite® RTR
Richiedi informazioni qui

Messa a Terra di Autocisterne

Messa a Terra di Autocisterne

Precisione e affidabilità è quello che Earth-Rite® RTR™ offre ai professionisti QHSE (qualità, salute, sicurezza e ambiente) e ai tecnici che hanno il compito di proteggere il personale e gli impianti dai rischi di innesco causati dall’elettricità statica.

Il carico e lo scarico di grandi quantità di prodotti chimici e polveri dalle autocisterne generano enormi quantità di elettricità statica che, se lasciata accumulare sull’autocisterna, può produrre scintille elettrostatiche esplosive di energia notevolmente superiore all’energia minima necessaria per accendere una vasta gamma di gas e vapori combustibili. L’innesco di tali atmosfere causata da elettricità statica può essere prevenuta assicurandosi che l’autocisterna sia dotata di una messa a terra verificata.

La messa a terra dell’autocisterna previene l’accumulo di elettricità statica sul serbatoio e sul telaio del mezzo e il modo più affidabile per mettere a terra le autocisterne è utilizzare l’Earth-Rite RTR.

Earth-Rite RTR utilizza un sistema elettronico brevettato, la tecnologia “Tri-Mode” (pagina successiva), per stabilire tre ingressi principali che devono essere presenti prima che le operazioni di carico/scarico possano essere avviate. Quando i requisiti dei tre ingressi principali sono soddisfatti, Earth-Rite RTR entrerà in modalità permissiva e alimenterà una coppia di contatti di commutazione a potenziale zero per avviare la pompa, o qualsiasi altra apparecchiatura sia interbloccata con il sistema, per controllare il flusso di prodotto da e per l’autocisterna. La carica elettrostatica generata dall’operazione di caricamento viene trasferita dall’autocisterna a terra tramite Earth-Rite RTR.

MODALITÀ 1 | Riconoscimento dell’autocisterna
In conformità con le raccomandazioni di IEC 60079-32-1*, Earth-Rite RTR rileva le caratteristiche elettriche dell’autocisterna, assicurando che il conducente/operatore abbia collegato la pinza di massa al corpo principale dell’autocisterna.

MODALITÀ 2 | Verifica della messa a terra statica
L’Earth-Rite RTR assicura che l’autocisterna sia collegata alla massa generale della terra. Questo è un aspetto importante, in quanto un collegamento a terra è l’unico modo per scaricare l’elettricità statica dall’autocisterna, prevenendone l’accumulo.

MODALITÀ 3 | Monitoraggio continuo del circuito di terra

Secondo le raccomandazioni chiave di IEC 60079-32-1* e NFPA 77*, Earth-Rite RTR assicura che la resistenza fra l’autocisterna e il punto di messa a terra verificato sulla torre di caricamento non superi mai 10 ohm. Earth-Rite RTR consegue questo obiettivo monitorando la resistenza tra il collegamento della pinza RTR all’autocisterna e il collegamento di RTR al punto di massa verificato.

*IEC 60079-32-1, “Atmosfere esplosive: pericoli elettrostatici, linee guida”
*NFPA 77, “Prassi raccomandate per l’elettricità statica”.

 

Download

Desideri ulteriori informazioni?

Vídeo

Vantaggi

  • Involucro antideflagrante:

    con sistema di monitoraggio della terra intrinsecamente sicuro.

  • Scatola di giunzione per il collegamento a terra, con punto di stivaggio della pinza e connettore a sgancio rapido.

  • Pinza di messa a terra in acciaio inox heavy duty universale con cavo estensibile Hytrel™ e connettori ad aggancio rapido.

Opzioni di sistema

  • Opzioni Earth-Rite RTR

    • Lampeggiante stroboscopico Ex.
    • Tester di sistema RTR.
    • Rullo per cavo a riavvolgimento automatico.
    • Schermo parasole.
    • Kit di installazione.

Certificazione/Dati tecnici

  • Protezione ingresso

    IP 66

  • Campo temperatura di esercizio

    -40°C a + 55°C

  • Alimentazione elettrica

    110/120 V o 220/240 V CA, 50-60 Hz selezionabile. 12 V o 24 V CC selezionabile.